Silvio Montagner

Eurocomponenti

Silvio Montagner nasce a Basalghelle di Mansuè nel 1953,

Nel 1967, a 14 anni, inizia a lavorare come apprendista parchettista, per diventare quattro anni dopo operaio specializzato.

Nel 1969 si iscrive al corso serale per il conseguimento del diploma di terza media. A 21 anni impara a lavorare il legno, non più in modo artigianale ma in un sistema industriale. L’esperienza manuale lo porta anche a intuire intellettualmente i valori espressi dal legno: la solidità, la saggezza degli alberi, l’importanza della naturalezza e della sprezzatura. Il legno diventa la sua passione, che segna tutta la sua vita professionale successiva.

Nel 1976 a 22 anni si mette in proprio, e fonda la sua prima azienda artigianale, la Comol snc, specializzata in semilavorati in legno per il settore del mobile.

L’azienda diviene la prima in Italia ad offrire piani per cucina rivestiti in HPL con la tecnica del post-forming in continuo, e fu tra le prime a informatizzarsi facendo arrivare un PC dall’Inghilterra.

Nel 1986 fonda Eurocomponenti spa, che diviene la società dedicata all’attività produttiva (esportando il made in Italy anche in Inghilterra, Austria, ex Jugoslavia, Francia, e soprattutto Germania), mentre Comol snc continua a crescere. Eurocomponenti spa diviene anche la prima azienda del settore in Italia a certificarsi Uni En ISO 9000, e una delle prime con un laboratorio interno per condurre in proprio test relativi alla qualità dei prodotti.

Negli anni seguenti nascono altre consociate di Eurocomponenti, quali Krono System e Dea System (per la produzione di ante in PVC e PET), Eco Project (per mobili per ufficio), D.Segno Italia (per complementi d’arredo), Mobileur (per ante e tavoli di alta gamma), più varie filiali in sud Italia, Francia, Germania, Brasile, Messico (filiale, quest’ultima, che produceva anche componenti d’arredo per bagni).

La sola Eurocomponenti spa arriva nel nuovo millennio ad una metratura di 18.000 m2, dando lavoro a più di 150 dipendenti.

La grande recessione tedesca del 2002 colpisce anche il gruppo Eurocomponenti e lo porta al suo smembramento. Nel 2006 Silvio Montagner è costretto a mettere in liquidazione il gruppo. In seguito, con sacrificio e determinazione, riacquisisce Krono System, e tre anni dopo anche il marchio Eurocomponenti.

Questa nuova realtà aziendale di Krono System – Eurocomponenti sceglie consapevolmente la via della moderazione, manifesta temperanza senza cercare il confronto con la produzione di massa, ma ricercando il design e la salubrità dei prodotti.

Krono System raccoglie e concentra tutto il buono che la storia di questa società racconta. Sceglie di concentrarsi sulle componenti, più che sui prodotti finiti. Evidenzia l’impegno nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, offrendo rivestimenti innovativi e altamente tecnologici. Cura i minimi dettagli estetici di ogni componente, e assicura ai clienti continua assistenza pre- e post-vendita. Sposa la filosofia della lean production e dell’ambientalismo, certificando con i più rigorosi standard l’eco compatibilità di tutti i suoi prodotti. Porta il made in Italy nel mondo, esportando per oltre il 65% del suo fatturato in 30 paesi. Oggi Krono System dà lavoro a 35 persone, che tutte assieme, guidate anche dall’esperienza di Silvio, le hanno permesso di aggiudicarsi numerosi premi per la qualità e per il design specificatamente made in Italy. Solo per citarne alcuni: Innovation Scouting Top of Selection Germania 2004, Technolgy Award 2008, Design Preis 2009, Red Dot 2013, (Red Dot è la più alta onorificenza Tedesca pari al compasso d’oro Italiano) Delhi Wood India, per quattro anni di fila 2011-2012-2013-2014

Ma Silvio non si è dimenticato né delle sue radici, né degli amici imprenditori che non ce l’hanno fatta a superare la grande recessione. Nel 2013, nel giorno del suo sessantesimo compleanno, ha inaugurato una stele, alta più di 20 metri, dedicata al ricordo dei lavoratori adolescenti e degli imprenditori che, dopo aver perso tutto, hanno perso anche la vita. Su di essa ha scritto: “Questa stele perenne Krono System consacra ai lavoratori versi che sì presto dovendo abbandonare gli studi grandemente onorano, col lavoro silenzioso, colle opere precise, col sudore bruciante, la Patria Nostra. Possa il loro modello essere sempre maestro”.

Silvio Montagner - oltreDesign festival

Condividi

Partecipa a

10.03.2019
ore 17.30
Museo di Santa Caterina

talk
Incontro con Barbara Minetto (Magis), Mariluccia Baccin (Arlex), Claudio Feltrin (Arper) e Silvio Montagner (Eurocomponenti), modera Giampaolo Marcuzzo