Marco Marzini

Designer

Nasce ad Aosta nel 1981, sin da bambino si interessa alle scienze naturali e ai meccanismi che regolano gli ecosistemi. Si iscrive alla facoltà di Agraria e segue per tre anni i corsi di biotecnologie agrarie – vegetali. Fugge, dopo le lezioni di genetica, alla Facoltà di architettura, incuriosito dall’analogia tra la pratica progettuale dell’architetto e del biotecnologo. Si iscrive nel 2006 alla facoltà del Design.

Per la Fondazione Achille Castiglioni, con cui collabora dal 2008, progetta e realizza allestimenti per raccontare il patrimonio progettuale dei fratelli Castiglioni.

Dal 2010 inizia una produzione sperimentale semiartigianale di apparecchi illuminanti e oggetti per la casa. Dal 2011 progetta e realizza allestimenti per Guido Tommasi Editore durante i Saloni del libro di Torino, Milano, Bologna e per Pitti Immagine Taste di Firenze.

Dal 2012 al 2017 è cultore della materia presso il Politecnico di Milano nei laboratori di teorie e pratiche del progetto e di sintesi finale.

Nel 2013 apre lo studio a Milano.

Nel 2014 progetta e realizza l’allestimento per la mostra dei 50 anni della metropolitana linea 1 per la Fondazione Franco Albini.

Nel 2015 progetta l’allestimento per lo showroom Mobilia ad Amsterdam per Flos e Fondazione Achille Castiglioni.

Nel 2016 progetta l’allestimento “Extrahordinary Library” per Pitti Immagine Firenze.

Dal 2016 al 2018 è direttore artistico e consulente di produzione per l’azienda Diamantini Domeniconi.

“Persevero nell’ossessiva ricerca di primitive verità progettuali, prima delle schizofreniche regole del mercato, verità che considero imprescindibili per qualunque oggetto al servizio dell’uomo e dello spazio in cui vive.”

Marco Marzini - oltreDesign festival

Info

MMDS

Condividi

Partecipa a

23.03.2019
ore 18.00
Museo Bailo

talk
Incontro con Marco Marzini e Giovanna Castiglioni