About

oltreDesign, festival del design, è un evento articolato in convegni, esposizioni, letture e appuntamenti divulgativi, in grado di offrire alla città originali occasioni di approfondimento e confronto relative ad una forma d’arte che pervade molti degli aspetti della nostra quotidianità. Arte, artigianato, innovazione, cultura e sostenibilità rappresentano il volano per la promozione di una rete di imprese che con il design e il made in Italy hanno segnato un’epoca.

Il design è il naturale elemento di contatto tra l’industria e l’arte. Riteniamo che Treviso e il suo territorio abbiano le carte in regola per divenire polo di riferimento in ambito nazionale per la promozione di attività di ricerca e studio.

Attraverso una mostra storica “100×100 Achille e oltre”, omaggio ad Achille Castiglioni, maestro del design, una di design contemporaneo “oltreDesign. Oggetti scelti tra icone e nuove tendenze” e una prettamente artistica “Andrea Pinchi. Dal Design al Pincbau”, il festival suggerisce come qualsiasi progetto sia uno spazio che comprende riserve, domande da porre. L’intento è quello di stimolare la curiosità per avvicinarsi alla diversità con stupore.

Curiosità, diversità, reazioni ed interazioni le troveremo anche in oltreDesign Talks, due fine settimana densi di incontri con eccellenze del design, dell’impresa, della musica, dell’artigianato, del cinema, dell’ingegneria, della comunicazione e del sociale. Ma i talks continueranno durante le mostre al Museo Bailo con interventi di designer e artisti della parola.

oltreDesign festival si rivolge anche ai giovani che saranno coinvolti nel Treviso Design Contest 2019 dove proporranno idee per la valorizzazione culturale e turistica del centro storico di Treviso e in un’esperienza di project work che li vedrà attivi durante gli eventi del festival.

Ci saranno inoltre due giornate di workshop rivolte ad architetti e designer sul tema “Il design e l’esistente. Progettare nei centri storici”.

oltreDesign festival vuole essere un’incursione nei mestieri del design e in tutto ciò che il design contamina.

Organizzazione

L’Associazione Culturale oltreSegno, che coorganizza oltreDesign festival, nasce con l’intento di promuovere cultura attraverso la realizzazione di festival, esposizioni, convegni, dibattiti e pubblicazioni legati al tema del design e delle arti che con esso creano confronti e interazioni.

Architetto, con studio professionale dal 1988, si occupa di architettura dell’informazione con particolare attenzione alla progettazione di architetture relative ai sistemi informativi territoriali. Svolge attività di progettazione nell’ambito dell’illuminazione architetturale, dell’arredo urbano sistemico, della realizzazione di moduli componibili per esterni. Ha curato progetti relativi a spazi commerciali, pubblici e residenziali. Esperto in interior design, allestimenti e wellness. Ha ideato il progetto “hi-story” relativo alla comunicazione e valorizzazione dei beni culturali e “Aquae Trevigi: un progetto museale diffuso” relativo alla valorizzazione del centro storico di Treviso. Per oltreDesign festival è curatore e responsabile del progetto di allestimento delle mostre “100X100 Achille e oltre” al Museo Bailo e di “oltreDesign. Oggetti scelti tra icone e nuove tendenze” al Museo di Casa Robegan. E’ inoltre responsabile architettonico dell’allestimento della mostra “Andrea Pinchi. Organi di senso” al Museo Bailo.

Luciano Setten

Nata e cresciuta nelle Dolomiti a Santo Stefano di Cadore, laureata in Economia a Venezia, vive e lavora a Treviso da una decina d’anni. Questa città è culla dei suoi interessi culturali che, da sempre, riguardano l’arte e in particolare la pittura. Qui ha frequentato l’atelier di Gianni Ambrogio ed esercita la sua passione del dipingere. Collabora all’organizzazione di mostre ed eventi culturali. Tra i soci fondatori, è presidente di oltreSegno. Per oltreDesign festival coordina l’organizzazione della mostra “100X100 Achille e oltre” e ne cura i talks. E’ responsabile del Treviso Design Contest 2019 e tutor per oltreSegno del project work “oltreDesign” che vede alcuni studenti del Liceo da Vinci impegnati in attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Alda Buzzetto

Laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Padova con il prof. Lionello Puppi, è docente al Liceo da Vinci di Treviso. Promuove e coordina progetti che hanno come obiettivo la sensibilizzazione delle giovani generazioni al patrimonio artistico-culturale del territorio e alla cittadinanza attiva. La lezione del prof. Puppi l’ha portata a ideare e promuovere per il liceo da Vinci il progetto Lezioni in villa che vede gli studenti protagonisti nella conoscenza e diffusione del patrimonio delle ville venete. Cura l’ambito delle Politiche giovanili con attenzione particolare al rapporto tra scuola, istituzioni e realtà culturali del territorio valorizzando il contributo attivo dei giovani. Oltre la scuola e con la scuola, il suo impegno nella promozione e diffusione della cultura continua da anni attraverso l’organizzazione di incontri con autori, di esposizioni di artisti per cui ha realizzato testi di critica, la partecipazione come relatrice a conferenze su temi di ambito artistico-letterario per associazioni culturali, librerie, biblioteche. Tra i soci fondatori, è vicepresidente di oltreSegno. Per oltreDesign festival cura i talks all’Auditorium del Museo di Santa Caterina e i talks che si svolgeranno durante la mostra”Andrea Pinchi. Dal Design al Pincbau” al Museo Bailo.

Paola Bellin

Architetto junior e scrittore, vive e lavora a Treviso. Nel 2010 si laurea all’Istituto IUAV di Venezia. Dal 2010 al 2014 è co-fondatore dell’associazione culturale “3VISO3 la città vive con me” per la promozione dell’urbanistica partecipata nella propria città (www.issuu.com/3viso3). Dal 2013 al 2016 è componente di “Scotchcarta”, laboratorio di modelli architettonici, urbanistici e d’interni. Nel 2017 esce il suo primo libro, “Nel salotto dell’anima, la luna” (ISBN: 9788894815122). Tra i soci fondatori, è segretario/tesoriere. Per oltreDesign festival è responsabile dei workshop, della logistica e collabora agli allestimenti.

Diego Candito

Attratta dal mondo artistico fin dalla più tenera età, si avvicinata alle arti drammaturgiche calcando il palcoscenico già dagli anni del liceo, ma solo grazie alla laurea al D.A.M.S. di Bologna in organizzazione ed economia dello spettacolo, ha scoperto che la sua vera vocazione non era recitare ma lavorare dietro le quinte per dar vita alla magia del teatro. In questo senso, tra le collaborazioni formative dal punto di vista organizzativo, la partecipazione a diversi Festival: Santarcangelo di Romagna, “Arrivano dal Mare” di Cervia e, con Marco Paolini, “ParcoScenico” di Treviso. Ha lavorato come responsabile della libreria internazionale di architettura e design e ha curato mostre e manifestazioni artistiche presso La Piazza di Bornello Arredamenti di Preganziol (TV). Altre esperienze significative sono state quelle con il Gruppo Alcuni di Treviso e l’Associazione Culturale Echidna di Mirano (VE) per i quali ha curato la comunicazione e l’aspetto critico teatrale. La sua disponibilità e facilità nel creare empatia con la gente e nello scavare nelle personalità cercando le doti di ognuno, la portano a prediligere la regia teatrale. Attualmente è regista e drammaturga della compagnia amatoriale “Tuttinscena” di Trebaseleghe (PD). Tra i soci fondatori, per oltreDesign festival si occupa di organizzazione e comunicazione.

Antonella Melioli

Si definisce “una curiosa dispensatrice di entusiasmo e di sorrisi”. In questi anni partecipa attivamente come volontaria in diverse Onlus e associazioni culturali nel territorio, prima fra tutte “Una mano per un sorriso”. Promuove e coorganizza, con un collettivo di artisti, l’evento “I-The Experience” per l’omonima performance artistica multimediale. Tra i soci fondatori, per oltreDesign festival cura l’organizzazione delle degustazioni e i contatti con le aziende enogastronomiche.

Donatella De Prezzo

Nata e cresciuta in una famiglia amante della musica classica e operistica, sceglie la libera professione di pubbliche relazioni nel campo della medicina estetica e della chirurgia plastica. Curiosa, open-minded, ricercatrice della bellezza, viaggiatrice. Coniuga il lavoro con la passione per l’arte e il buon cibo. Per oltreDesign festival cura le degustazioni e i contatti con le aziende enogastronomiche.

Alferina Mazzoleni

Vissuta tra la provincia di Trento e quella di Bolzano, Si laurea a Bologna in D.A.M.S. Arte con il prof. Attilio Marcolli, nell’analisi del ruolo avuto, nell’ambito del design italiano, dall’ADI (Associazione per il Design Industriale) a partire dalla metà degli anni Cinquanta. In seguito ha vissuto per qualche anno in Austria a Linz, insegnando corsi di lingua Italiana presso l’Università di Linz. Tornata in Italia, è stata docente di Storia dell’Arte negli istituti superiori della provincia di Treviso. La sua formazione culturale e l’interesse nutrito nel corso degli anni per l’arte, il design, Il cinema e la letteratura, sono una costante che l’hanno portata a collaborare in festival Cinematografici come Festival Noir di Courmayer, 25esima mostra del Cinema Europeo di Viareggio. Recentemente ha collaborato come Interior designer nel cortometraggio “I am Mia”, girato a Londra e presentato in première alla 30esima edizione di NewFest 2018 di HBO a New York City. Per oltreDesign festival collabora all’organizzazione.

Nadia Carlini

Architetto e dottore di ricerca. Research fellow all’interno dell’Infrastruttura di Ricerca Integral Design Environment dell’Università IUAV di Venezia; la sua attività di ricerca indaga il potere dell’architettura restituito quale racconto complesso di (di)segni, testi e immagini con approfondimenti su pratiche e tendenze dell’editoria italiana contemporanea. Partecipa a convegni e seminari internazionali quali “International Politics in a Global Age” (University of Cambridge, 2014), V Architekturtheoretisches Kolloquium “Architekt – Hausvater – Investor: die Ökonomie des Planens, Bauens und Nutzens” (Werner Oeschslin Biblikotek, 2016), V INTBAU International Annual Event “Heritage, Place, Design. Putting Tradition into Practice” (Politecnico di Milano, 2017). È stato fondatore e direttore dell’e-magazine “Gong”. È autore di “Elle Decor Italia” per le sezioni Architettura e Design. È curatore della rassegna “Contemporaneamente. Architettura e design dal XXI secolo” presso l’associazione culturale TRA Treviso Ricerca Arte. Per oltreDesign festival è consulente per l’allestimento della mostra “oltreDesign. Oggetti scelti tra icone e nuove tendenze” presso il Museo di Casa Robegan. Sua, inoltre, è la curatela del catalogo.

Giovanni Carli

Durante le scuole elementari scopre che disegnare è il miglior modo di comunicare con il mondo, da allora non si è più arrestato. Si laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Si muove indisturbato tra l’arte contemporanea e la scrittura. Frontman di una rockband, poeta e amante di libri, ha una tendenza naturale per l’esplorazione e la contaminazione di genere. Lavora come insegnante e si occupa di illustrazione per vari progetti editoriali, in Italia e all’estero. Sue sono le illustrazioni del catalogo della mostra “oltreDesign. Oggetti scelti tra icone e nuove tendenze”. www.riccardofabiani.com

Riccardo Fabiani

Si chiama Federica, ma in arte è Feyolod. Ha cominciato ad appassionarsi al mondo della fotografia quando aveva dieci anni. Fotografava e filmava qualsiasi momento le sembrasse interessante per poi creare dei brevi documentari.  Ha frequentato il liceo classico A. Canova di Treviso e lì è diventata la fotografa ufficiale della scuola e ha realizzato i video per i vari eventi scolastici. Dopo la maturità ha trascorso un anno viaggiando e lavorando in Europa come ragazza alla pari. Conclusi i suoi viaggi, si è trasferita a Roma dove ha frequentato l’Accademia di Cinema Griffith. A Roma ha poi lavorato come DOP, operatore di macchina e ha realizzato alcuni video musicali, cortometraggi e servizi fotografici di backstage. Nel 2018 è tornata a Treviso e ha cominciato a lavorare come fotografa e videomaker freelance.
www.feyolod.com

Federica Curculacos

Nata a Tirana, la passione per il disegno l’ha portata a frequentare il liceo artistico di Treviso. Ha proseguito il suo percorso di studi presso lo IUAV di Venezia laureandosi in Disegno Industriale. Nel percorso formativo ha lavorato presso lo studio Sergio Calatroni Artroom di Milano dove si è occupata di product design, graphic design e web design. Ad oggi collabora con associazioni del territorio per lo sviluppo di attività culturali mettendo le proprie competenze al servizio degli altri. Per oltreDesign festival cura, con la direzione artistica, la veste grafica di brochure, flyer, programma, catalogo della mostra “oltreDesign: oggetti scelti tra icone e nuove tendenze” e la grafica degli allestimenti.

Sonila Karreci

Event addicted e organizzatrice seriale da oltre tredici anni, ha iniziato come direttore organizzativo di mostre d’arte di rilevo internazionale, continuando come project manager di grandi progetti digitali fino a fondare l’agenzia 2GM Giuliamaria Dotto – pr, comunicazione, eventi – che si occupa di eventi, manifestazioni, mostre e convention sia per grandi brand che per attività locali, con base a Treviso ed esperienze in tutta Italia. Per oltreDesign festival, insieme a Chiara Zarpellon, cura le pubbliche relazioni e la comunicazione.

www.giuliamariadotto.it

Giuliamaria Dotto

Dai libri di marketing all’organizzazione di eventi: all’interno del team 2GM Giuliamaria Dotto – pr, comunicazione, eventi si occupa di comunicazione, social media e ufficio stampa. Per oltreDesign festival, insieme a Giuliamaria Dotto, cura le pubbliche relazioni e la comunicazione.

Chiara Zarpellon